Mobilità sostenibile a Pisa, parte il servizio di noleggio di biciclette a pedalata assistita.

Scritto da il 16 Aprile 2022

300 eBike per facilitare spostamenti dell'”ultimo miglio”

Pisa, 15 aprile 2022. Dopo la fase di sperimentazione, iniziata nel settembre scorso lungo la Ciclopista del Trammino da Pisa a Marina, il servizio di noleggio di biciclette a pedalata assistita viene esteso a tutta la città. Comune di Pisa e Pisamo, infatti, presentano il nuovo servizio di eBike sharing per incentivare ulteriormente la mobilità sostenibile. Una flotta di nuove biciclette elettriche a pedalata assistita andrà ad integrare e arricchire i servizi di mobilità sostenibile a Pisa. Da stamani, venerdì 15 aprile, sono state già distribuite in varie zone del centro città 100 eBike e altre 200 sono in arrivo la prossima settimana. In tutto 300 nuovi mezzi che si vanno ad aggiungere al servizio di “Ciclopi” già attivo da tempo in città, che vanta circa 170 biciclette a disposizione dei cittadini in tutti i quartieri e al servizio di noleggio di monopattini elettrici, che conta 600 mezzi in città.

“Aumentando il numero dei chilometri di piste ciclabili a disposizione dei cittadini di Pisa – ha dichiarato l’assessore alla mobilità Massimo Dringoli – abbiamo ritenuto utile incrementare anche la flotta dei mezzi a disposizione per i servizi di noleggio. Con i mezzi a pedalata assistita vogliamo dare la possibilità tutti, anche a chi non ha la capacità fisica di pedalare a lungo, di spostarsi sulle ciclabili di tutto il territorio comunale, compresa la Ciclopista del Trammino che arriva a Marina di Pisa e, a brevissimo, a Tirrenia. Questo nuovo servizio va a rafforzare il nostro programma di attuazione della mobilità sostenibile a Pisa.”

“I nuovi 300 mezzi a pedalata assistita – ha aggiunto l’amministratore di Pisamo Andrea Bottone – rappresentano un servizio aggiuntivo a disposizione della città. Tengo a sottolineare che la realizzazione di questo nuovo servizio di sharing avviene senza contribuzione pubblica da parte del Comune. Sono le stesse biciclette che si trovano nelle maggiori città italiane ed europee ed è motivo di orgoglio per Pisamo e l’Amministrazione Comunale poterle avere da oggi anche a Pisa. Con l’introduzione della nuova flotta di eBike andiamo a contare quasi mille mezzi, tra biciclette tradizionali del servizio Ciclopi, bici a pedalata assistita e monopattini elettrici, a disposizione di cittadini e turisti per potersi muovere in città in maniera agile e senza inquinare, in linea con le strategie della mobilità sostenibile che stiamo perseguendo insieme al Comune”.

Il nuovo servizio è fornito dall’azienda RideMovi spa, come ha spiegato Davide Lazzari, responsabile relazioni istituzionali e sviluppo per l’azienda italiana, che mette a disposizione un parco mezzi tra i più innovativi, tecnologici e leggeri disponibili sul mercato. I mezzi sono dotati di motore elettrico che raggiunge la velocità massima permessa di 25km/h, in grado di semplificare gli spostamenti in città, velocizzando in particolare quelli del cosiddetto “ultimo miglio”. Nella fase sperimentale erano state messe a disposizione 20 biciclette nelle stazioni fisse di piazza Sant’Antonio-via Silvio Pellico (ex stazione CPT), cimitero di San Piero a Grado e Porto di Marina di Pisa, che sono state utilizzate da oltre 1.000 gli utenti nel solo mese di settembre.

RideMovi è presente in Italia, in circa 20 tra le maggiori città, e in Spagna con 30.000 mezzi, 1.5 milioni di utenti che hanno pedalato per quasi 20 milioni di km in poco più di 3 anni.

Caratteristiche tecniche

  • Le prestazioni della nuova RideMovi e-Bike sono estremamente brillanti, e le numerose innovazioni brevettate la rendono una bicicletta a pedalata assistita unica e di qualità superiore;
  • Design compatto e futuristico;
  • Caratteristiche altamente tecnologiche: GPS e tecnologia IoT (Internet of Things);
  • Autonomia di due o tre giorni di utilizzo pari a 70 km;
  • Motore smart e potente con velocità massima di 25 km/h;
  • Sensore di coppia integrato che compensa fino al 95% dello sforzo necessario per pedalare;
  • Supporto per il cellulare che permette di navigare e arrivare facilmente a destinazione.

Dettagli sull’utilizzo

  1. Scarica l’app “RideMovi”, cerca il mezzo più vicino sulla mappa dell’app e scansiona il codice QR sul mezzo;
  2. Parcheggia la e-Bike liberamente in modo responsabile o nelle apposite aree visibili nella mappa seguendo le istruzioni dell’app e carica una foto come da istruzioni;
  3. Termina la corsa tramite App cliccando su Termina Corsa. Inizio e termine corsa saranno quindi sempre azionate tramite App.

Tariffa e area operativa

La tariffa è di 0.19 euro al minuto. Sono disponibili pacchetti minuti scontati che possono essere acquistati direttamente nell’app alla pagina “Il Mio Portafoglio”. I pacchetti minuti possono essere utilizzati in tutte le città in cui è presente il servizio RideMovi per permettere agli utenti di utilizzare la eBike sia a Pisa che in altre città in cui è presente il servizio.

25min.: 4.50 Euro (prezzo regolare 5 Euro)

45min.: 7.90 Euro (prezzo regolare 9 Euro)

90min.: 14.90 Euro (prezzo regolare 18 Euro)

30day membership: 12.99 Euro. Ogni 15 minuti l’utente pagherà 1.00 Euro.

L’area operativa è evidenziata nella mappa nell’app. È possibile l’utilizzo fuori dall’area operativa ma è necessario parcheggiare sempre nelle apposite aree seguendo le istruzioni al momento della chiusura della corsa. Le aree di parcheggio sono evidenziate tramite delle icone (P). L’app suggerisce il parcheggio più vicino, indicando la distanza e il percorso.

Parcheggio responsabile in centro storico

Per “guidare” l’utente al parcheggio responsabile non sarà possibile parcheggiare liberamente nel centro storico. Il parcheggio dovrà essere vincolato agli hub visibili nell’app con le icone “P”. Nel resto della città il parcheggio sarà free floating, facendo attenzione a non parcheggiare fuori dall’area operativa.

Costi di servizio aggiuntivi per parcheggio

Se la eBike viene parcheggiata liberamente fuori dall’area operativa, il cliente riceverà 10 Euro di costi aggiuntivi. In caso di parcheggio in una “No Parking Area” il cliente riceverà 3 Euro di costi aggiuntivi. Non sarà possibile chiudere la corsa se il cliente prova a terminare una corsa fuori dall’Area Operativa.


Opinione dei lettori
  1. Israel night club   Di   26 Aprile 2022 alle 23:13

    I was excited to discover this website. I want to to thank you for your time for this wonderful read!! I definitely liked every part of it and i also have you book-marked to look at new things on your website.

Commenta

La tua email non sarà pubblica.



Traccia corrente

Titolo

Artista