Mura di Pisa Night Experience speciale Liberazione

Scritto da il 16 Aprile 2022

Passeggiata notturna sulle Mura con cineproiezioni che raccontano il passaggio della Guerra a Pisa. Tre repliche, posti limitati, come prenotare

Il 50% sarà devoluto alla Misericordia per le missioni che portano portare viveri e beni a sostegno della popolazione ucraina

Le bombe, l’occupazione straniera, gli sfollati, la fame, le stragi, le vittime civili. Succede adesso in Ucraina. È successo a Pisa ai nostri nonni. In occasione della settimana del 25 aprile anniversario della Liberazione, Mura di Pisa e Acquario della Memoria organizzano un’edizione speciale di Mura di Pisa Night Experience. Un tour notturno di walking cinema per raccontare per suoni ed immagini il passaggio della Seconda Guerra Mondiale in città: l’entusiasmo degli inizi, il bombardamento del 31 agosto 1943, l’occupazione tedesca, la resistenza della brigata partigiana Casarosa, la città divisa in due dal fronte dell’Arno, la cattedrale invasa dagli sfollati, l’incendio del Camposanto Monumentale, i rastrellamenti nazisti, fino al 2 settembre 1944, liberazione di Pisa.

«Con racconti sonori immersivi e proiezioni itineranti sulle Antiche Mura le vicende della guerra rivivono nelle testimonianze di chi c’era, nelle immagini di archivio, nelle storie dei diari privati – spiega Lorenzo Garzella, anima dell’associazione Acquario della Memoria – Parole vivide e documenti originali che raccontano una tragicità talmente sproporzionata da apparire quasi surreale, soggetto di una narrazione senza confini temporali o territoriali»

Grazie all’associazione Acquario della Memoria il 50% degli incassi sarà devoluto alla Misericordia di Pisa per le missioni di viaggio che portano viveri e beni di prima necessità a sostegno della popolazione ucraina, inoltre il volume ‘Diari del coprifuoco’ sarà in vendita a 10 euro invece di 15 e il ricavato andrà sempre a sostegno della raccolta umanitaria, anche via web su  www.acquariodellamemoria.it con spedizione gratuita.

Tre appuntamenti: venerdì 22 aprile con repliche lunedì 25 e venerdì 29 aprile. La partenza dei tour sarà alle ore 21 presso la Torre Piezometrica (Polo Fibonacci, ex Marzotto, con accesso dal camminamento ciclopedonale all’esterno delle Mura che si raggiunge da via San Francesco o da via Vittorio Veneto), con arrivo alle 22.30 circa in Piazza dei Miracoli. La lunghezza della passeggiata è di circa 2 chilometri. Biglietti a 10 euro (più 1,50 euro di prevendita), gratuito per gli accompagnatori di persone diversamente abili, consigliato per un pubblico dai 12 anni in su. Le persone con disabilità, previa comunicazione, potranno essere fatti ridiscendere attraverso l’ascensore di Torre Piezometrica non essendo presente ascensore presso la Torre Santa Maria. Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili chiamando lo 0500987480 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, sul sito di Coopculture al link https://bit.ly/MuraLiberazione, presso la biglietteria di Torre Santa Maria negli orari di apertura, info sul sito www.muradipisa.it

Tutto nel rispetto delle norme anti Covid: sarà necessario essere dotati di mascherina, i gruppi saranno ristretti, ad ognuno verrà fornita una cuffia stereofonica a distanza che consente un’esperienza immersiva ‘silent emotion’, sanificata e confezionata singolarmente

L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto Mura di Pisa Night Experience, ideato e sviluppato dall’associazione culturale Acquario della Memoria e sostenuto dalla Fondazione Pisa, in collaborazione con altri partner fra cui Ati Mura di Pisa (CoopCulture, Itinera, Promocultura), Comune di Pisa, Mappa Lab – Università di Pisa – Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Nanof, Internet Festival, Alma Artis Academy.

CoopCulture, Cooperativa Itinera e Promocultura costituiscono l’associazione di imprese che gestisce il camminamento in quota delle Antiche Mura di Pisa. Realizzate tra il XII e il XIII secolo, le Mura di Pisa sono un esempio dell’architettura militare dell’epoca, un segno della grandezza della Repubblica Pisana e oggi un punto di vista privilegiato da cui ammirare la città.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica.



Traccia corrente

Titolo

Artista