Chiara Vidonis incontra i fondoscala

Chiara Vidonis 4 Dicembre 2022

[PODCAST]

CHIARA VIDONIS – BIO

CHIARA VIDONIS nasce a Trieste, per decenni città di confine per eccellenza, e dove le influenze culturali non sono mai mancate anche grazie al porto più importante d’Italia. In questo contesto di continuo scambio di umanità varia, di lingue, si configura la cultura della cantautrice. Fermamente radicata nella propria identità, ha testi in italiano di grande respiro, capaci di affrontare le diverse sfaccettature dell’intimo umano, delle relazioni sociali, di polvere e di silenzio, di freddo intenso e di siccità; tutto questo su un tessuto musicale dai confini abbattuti, che guarda l’orizzonte a polmoni gonfi, colmi di stimoli provenienti dalle terre natìe del rock.

In passato ha partecipato a diversi Premi, tra cui Emergenza Rock, il Premio Bianca D’Aponte (del quale vince nel 2011 il premio nella categoria “miglior interpretazione”),

l’Artista che non c’era (arriva tra gli 8 finalisti del 2014), il Premio Pigro nel 2014 che vince con il brano inedito “Comprendi l’odio”.

Il suo debutto discografico si intitola “Tutto il resto non so dove” (Goodfellas – 2015), undici brani totalmente scritti e composti da lei.  La produzione del disco, curata dalla stessa Vidonis, ha visto la partecipazione di musicisti in perfetta sintonia con l’universo musicale che da sempre la circonda; il rock in tutte le sue declinazioni, da quella che sfiora il punk ad un’intensa attitudine pop: Daniele Fiaschi alle chitarre, Andrea Palmeri alla batteria, Simone De Filippis al synth, basso, ipad, Stefano Bechini, sound engineer e supervisore della produzione.




Traccia corrente

Titolo

Artista